PESCARA – UN AIUTO PER MINNIE

Questa dolce cucciola di circa 2 mesi con una brutta frattura a una zampa è stata operata e ora dovrà fare un percorso di fisioterapia. Gli attivisti LNDC di Pescara chiedono un piccolo aiuto da parte di tutti per far sì che Minnie possa tornare velocemente a correre e saltare e, perché no, trovare una famiglia per sempre.

In un caldissimo pomeriggio di fine luglio, un signore e una bambina si sono presentati al canile comunale gestito dalla Sezione di Pescara di Lega Nazionale per la Difesa del Cane. Portavano in braccio una cucciola che avevano trovato poco lontano sulla strada, in evidente stato di difficoltà. La piccola aveva una zampa ferita e altri piccoli graffi sul corpo.

Con tutta probabilità è stata investita e lasciata lì sulla strada, in balia delle altre macchine e sotto il sole cocente. I volontari non hanno perso tempo e l’hanno subito portata in clinica dove la radiografia ha permesso di riscontrare una brutta frattura del femore all’arto posteriore destro mentre, fortunatamente, l’esame ecografico non ha rilevato problemi all’addome.

La piccola Minnie, così l’hanno battezzata gli attivisti LNDC, è rimasta ricoverata qualche giorno per verificare le sue condizioni generali e successivamente ha subito un’importante intervento chirurgico alla zampa per far sì che la frattura si rinsaldasse in maniera corretta. La prognosi è abbastanza buona, considerando la giovane età della cagnolina, ma a seguito dell’operazione dovrà passare alcune settimane a riposo, senza sollecitare troppo la zampa, e dovrà affrontare anche un percorso di fisioterapia.

Gli attivisti LNDC non le faranno mancare nulla e, infatti, attualmente Minnie è ospitata da una volontaria che le presta tutte le cure di cui ha bisogno dato che nelle sue condizioni non è consigliabile tenerla in canile. Tuttavia l’operazione e la successiva fisioterapia hanno un costo alto che i volontari faticano a sostenere da soli, considerando le tante emergenze e le esigenze di tutti gli altri animali che accudiscono quotidianamente.

Se vuoi contribuire, anche con pochi euro, a curare la piccola Minnie manda il tuo aiuto a Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Sez. di Pescara sull’IBAN IT90 K020 0815 4080 0010 3584 963.

Al termine della degenza, ovviamente, i volontari LNDC sperano di trovare una casa anche per Minnie – dolce cuccioletta di circa 2 mesi, taglia media – che sarà pronta a giocare, correre e amare incondizionatamente come tutti i suoi simili.

Per maggiori informazioni e adozioni, contattare info@legadelcanepescara.org o Giorgia al 348 060 7208.

Grazie fin d’ora a chi vorrà aiutare Minnie a stare meglio.

5 agosto 2017

ANCORA UN PITBULL ABBANDONATO: EMERGENZA MOLOSSOIDI IN CITTÀ

Un altro pitbull abbandonato a Pescara, legato davanti al cancello del canile comunale in un attimo di distrazione dei volontari impegnati nella valutazione dell’emergenza maltempo e nell’organizzazione di una eventuale evacuazione del rifugio. LNDC sporge denuncia e scrive alle autorità per chiedere maggiori controlli.

La mattina del 18 gennaio gli attivisti erano in pre-allerta per la potenziale esondazione del fiume che scorre vicino alla struttura che ospita i cani della città quando si sono presentati due uomini dicendo di aver trovato un pitbull per strada. Il cane era privo di microchip e i due uomini sono stati informati della situazione di emergenza e gli è stato chiesto di chiamare la Polizia Municipale affinché lo affidasse alla ASL veterinaria. Eppure, lasciati soli per pochissimi minuti, i due non hanno esitato a legare il cane sotto la pioggia battente e andare via. I volontari LNDC hanno comunque preso il numero di targa del loro mezzo e hanno provveduto a sporgere regolare denuncia.

Il cane, un bellissimo e giovane maschio con le orecchie barbaramente tagliate, è stato poi affidato alla ASL veterinaria per tutte le procedure di legge previste dal caso. Purtroppo però non si tratta di un evento isolato: in città c’è una popolazione smisurata di pitbull e molossoidi vari, spesso nati in allevamenti clandestini e affidati o venduti senza criterio e senza rispettare l’Ordinanza del Ministero della Salute del 6 agosto 2013, come modificata dall’Ordinanza del 3 agosto 2015 e prorogata lo scorso anno.

Nella nostra città c’è una vera e propria emergenza riguardo a questo tipo di cani”, afferma Paola Canonico – Presidente della Sezione LNDC di Pescara. “Nell’ultimo anno sono transitati dal rifugio comunale che gestiamo circa 20 esemplari di pitbull puri o meticci o altri incroci di molossoidi, sia cuccioli che adulti, provenienti da abbandoni e sequestri o presi in custodia a seguito dell’arresto dei proprietari. Per gran parte dei cuccioli abbiamo trovato adozioni da parte di persone responsabili, ma gli adulti rischiano di rimanere in canile per tutta la vita.”

La Sezione pescarese di Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha scritto una lettera a tutte le autorità preposte – dal Comune alla ASL, dalla Prefettura a tutte le forze dell’Ordine – chiedendo un incontro urgente per pianificare e attuare delle strategie efficaci per prevenire e reprimere questi comportamenti che contravvengono a tutte le leggi relative alla tutela degli animali d’affezione e alla suddetta Ordinanza sulla tutela dell’incolumità pubblica. Troppo spesso, infatti, questo genere di cani sono detenuti da persone di dubbia reputazione che li addestrano per combattimenti clandestini o anche semplicemente per aumentarne l’aggressività.

Lega Nazionale per la Difesa del Cane è ferma nel combattere il pregiudizio secondo cui pitbull e molossoidi in genere siano animali aggressivi per natura. In realtà questi cani sanno essere molto dolci e mansueti, ma sono molto potenti e nelle mani sbagliate possono purtroppo tramutarsi in armi pericolose proprio a causa della loro forza e fedeltà. Per questo è necessario che gli enti preposti ripristinino e intensifichino i controlli su chi detiene e spesso vende illegalmente questo genere di cani.

CORSO DI FORMAZIONE PER NUOVI VOLONTARI 2017

Vorresti dare una mano in canile? Grande o piccola, settimanale o mensile, solo nei giorni feriali, solo nei giorni festivi, tutti i giorni, tutte le domeniche, solo una domenica al mese, solo nelle notti di luna piena, solo con una umidità inferiore al 5%, solo di sabaterdì a dalle cinque meno sei alle otto e quattordici?
Prendiamo tutto

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha una missione: si batte senza sosta per aiutare gli animali in difficoltà, abbandonati, maltrattati, non rispettati. Nella realizzazione di questo obiettivo conta sul supporto generoso di molti volontari. Chiunque desideri sacrificare una piccola porzione del suo tempo libero a favore dei trovatelli può farlo. Da questo suo impegno riceverà un’enorme soddisfazione. Essere ripagati dallo sguardo dolce di un cane, dal suo festoso agitarsi per una coccola, una carezza, una passeggiata fuori dal rifugio, è qualcosa che non ha prezzo.

I requisiti richiesti? Una forte carica umana, una buona dose di disponibilità, un pizzico di umiltà, e costanza.

Partecipare è facile, gli orari e i giorni saranno flessibili, basta inviarci una mail su info@legadelcanepescara.org o un sms al numero 3480607208 ( Giorgia )
La formazione verrà svolta presso il canile di Via Raiale, in collaborazione con gli altri volontari, sotto la supervisione dei nostri operatori e con l’ausilio dei nostri educatori e guardie zoofile, che vi forniranno strumenti e informazioni. Al termine del mini-corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

Vi aspettiamo tutti, bipedi e quadrupedi!!❤️🎉

Adozione per Rocky

Con Sanypet-Forza10 fornitura gratuita di cibo a vita per i cani anziani adottati da un rifugio LNDC

Cerchiamo un’adozione per Rocky

Questo minicane si chiama Rocky (ebbene sì) e ha la bellezza di 12 anni! Piccolissimo ma di gram carattere, molto affettuoso e possessivo come tutti i pinscher. Ha qualche problema a camminare con una delle zampe a causa di una vecchissima frattura mai curata da chi l’aveva prima ma per il resto è totalmente autonomo. Gli troviamo una bella casa? 😍

Per info 3480607208 (anche sms o WhatsApp) o adozioni@legadelcanepescara.org

Adozione per Tea

Con Sanypet-Forza10 fornitura gratuita di cibo a vita per i cani anziani adottati da un rifugio LNDC

Cerchiamo un’adozione per Tea.

TEA è la bontà fatta cane, va d’accordo con tutti, e’ molto tranquilla e discreta. È entrata in canile da giovane, nessuno purtroppo l’ha mai scelta, le stagioni sono passate e oggi ha 11 anni. Dopo tutto questo tempo in canile speriamo che sia giunto anche il suo momento per avere una famiglia e una cuccia calda.

Tea all’inizio è un po’ timida, ma appena capisce che non ha nulla da temere diventa molto dolce. Bravissima al guinzaglio! Ci aiutate a trovarle una casa?!

Per info 3480607208 (anche sms e whatsapp) o adozioni@legadelcanepescara.org.

Grazie!!💗💗

Adozione di cani anziani

LNDC E SANYPET/FORZA 10 DI NUOVO INSIEME PER I CANI ANZIANI: “AGGIUNGI UN NONNO A TAVOLA”.

Anche quest’anno torna “Aggiungi un nonno a tavola”, l’iniziativa solidale di Lega Nazionale per la Difesa del Cane e di SANYpet/Forza 10 – una delle più autorevoli aziende di mangimi cruelty free – per favorire le adozioni consapevoli di cani anziani ospitati nei rifugi LNDC di tutt’Italia.

Grazie alla sua struttura capillare, LNDC ogni anno salva migliaia di animali di ogni specie e razza con l’obiettivo di trovare a ognuno di essi una sistemazione adeguata e sicura in famiglia. La triste consapevolezza è che, alcuni di loro soprattutto se anziani, sono destinati a rimanere in canile a vita senza mai provare l’affetto e il calore di un famiglia. Ed è ai cani più in là con l’età che LNDC, con il prezioso sostegno di SANYpet/Forza 10, dedica questa straordinaria iniziativa in coincidenza con il periodo delle festività natalizie.

Per ogni cane anziano (dai 10 anni in su) adottato da un rifugio di Lega Nazionale per la Difesa del Cane nei mesi di dicembre e gennaio l’azienda metterà a disposizione una fornitura di cibo gratuita per l’intero arco di vita dell’animale. Un aiuto prezioso e importante destinato a chi vorrà farsi carico del resto dell’esistenza di un cane non più giovane, ma capace di dare tantissimo amore.

Chiunque abbia adottato un cane adulto può testimoniare che anche loro sono capaci di affezionarsi almeno quanto un cucciolo, o forse anche di più. Anche un “nonnino” può riservarci un mondo d’affetto, di gratitudine e immensa gioia. Adottare un cane anziano vuol dire dare una possibilità di riscatto a chi ne ha più bisogno. Un gesto di puro e vero amore affinché questo Natale e l’anno che verrà siano davvero all’insegna dell’amore e della solidarietà.